Riscaldamento radiante idronico

Che cosa è un termo convettore e in cosa consiste? Che cosa significa mettere in piedi un sistema di riscaldamento radiante idronico e come lo si individua?

Il termine convettori idronici è usato per descrivere sia un sistema di riscaldamento che di raffreddamento che utilizza unità terminali idroniche. Queste unità sono costruite con tubi di rame o polietilene e una valvola di compressione o di espansione del vapore. Il sistema di riscaldamento e raffreddamento radiante idronico consiste in tubi di rame installati all’interno di una lastra metallica raffreddata per servire da unità di scambio termico o di refrigerazione. I tubi di rame sono collocati all’interno della lastra, che è rivestita con schiuma isolante o materiali di copertura per fornire una temperatura ambiente adeguata per il funzionamento interno.

Per approfondimenti ulteriori sull’argomento, clicca sul sito www.sceltatermoconvettori.it

Oltre al ruolo di fornire una fonte di riscaldamento e raffreddamento radiante idronico, il sistema viene utilizzato anche per fornire un sistema di distribuzione dell’aria fresca in casa. Nel caso tipico, il sistema consiste in un paio di terminali fan-coil pesanti e una serie di bocchette di estrazione nel soffitto. Le bocchette sono posizionate a un livello abbastanza alto in modo che possano rimuovere efficacemente fumi e vapori rilasciati dalla cottura, dalla pulizia e da altre attività simili in casa. Inoltre, al fine di prevenire l’accumulo di umidità all’interno della casa, i terminali fan-coil e le bocchette di estrazione devono essere posizionati a una distanza sufficiente, al fine di evitare che qualsiasi umidità entri in casa.

I convettori idronici sono talvolta utilizzati anche in combinazione con travi fredde passive e travi fredde attive. Le travi fredde passive sono installate all’interno dell’edificio e funzionano come refrigeratori per gli abitanti dell’edificio, offrendo loro un ambiente caldo e confortevole durante i lunghi periodi invernali. Le travi fredde attive, invece, sono installate in alcuni sistemi di riscaldamento radiante idronico per servire come condizionatori d’aria durante le calde giornate estive. Come suggerisce il nome, il primo metodo di raffreddamento e riscaldamento è più efficiente ed economico del secondo; tuttavia, il secondo sistema può essere installato solo nei casi in cui vi è un surplus di elettricità fornita all’edificio oltre a una notevole quantità di gas naturale o vapore nelle vicinanze.